cosa sono

gogigrandiLe bacche di Goji sono un frutto straordinario di antica tradizione, da secoli usato nella medicina cinese e tibetana, le sue origini non sono certe,  ma é interessante notare come il nome scientifico prenda il nome dall’antica regione dell’Anatolia,  Lycia (Λυκία).

Goji (gǒuqǐ) é il nome assegnato nel 1973 dal gruppo di ricerca tanaduk, derivante dai molteplici nomi (qouki, qou ki ji, quak qou, kew ji, kew ki,)che le popolazioni asiatiche assegnavano alla bacca, cosí da fornire un nome univoco. In inglese sono chiamate spesso wolfberry (definendo la bacca di goji di origine cinese),in giappone sono chiamate kukonomi mentre in Cina il loro nome é GOU QI ZI. La bacca di Goji é  il frutto del Lycium Barbarum e del Lycium chinense, due specie della famiglia delle solinacee (che include i ben piú comuni pomodori, patate, melanzane, peperoncini e tabacco).

Le piante di goji sono delle piante decidue e pluriennali, crescono dall’1 ai 3 metri di altezza, producono bacche rosso-arancione luminoso, di forma elipsoide e lunghe circa 1-2 centimetri.

 La maggiorparte delle bacche attualmente in commercio arriva dalla cina, in particolare dalla regione di Níngxià (una regione situata nel centro nord della cina), dove il consumo di queste bacche si perde nella notte dei tempi ed ha aiutato gli abitanti della regione a mantenersi sani e vivere a lungo.

Goji, che gusto…

La bacca di goji viene mangiata sia fresca sia secca, seccandola si conserva piú a lungo e riesce a mantenere intatte tutte le sue grandi qualitá. É una bacca dolce, con un retrogusto amaro (dovuto principalmente ai semi): il retrogusto amaro é piú forte quando mangiata fresca. A seconda della specie e del terreno in cui cresce, i sapori possono variaremolto, sicuramente ricorda i frutti di bosco, ciliegie, mirtilli rossi, more e datteri, alcune volte possono richiamare anche il gusto dell’uvetta sultanina.

 Le bacche di Goji si possono consumare singolarmente, mangiando il frutto cosí come é, aggiungerle nello yogusrt, creare marmellate insieme ad altri frutti di bosco, assaporarle col cioccolato, non c’e limite nel loro utilizzo. In cina viene spesso creata una zuppa di bacche di goji, che secondo la medicina tradizionale cinese é ottima per mantenere sani e funzionali i reni.

goji_succo

tanti benefici…

Le bacche di Goji, come riconosciuto dalla medicina cinese e tibetana da piú di 6 mila anni, oltre ad essere buone fanno bene alla salute e ci possono aiutare in molteplici aspetti.

Innanzitutto le bacche di goji hanno 10 volte gli ossidanti dei mirtilli e 3 volte piú che nel melograno.  Sono inoltre una grande sorgente di vitamina A, Vitamina C e ferro. Contengono in percentuale piú vitamina C dell’arancia. Nella medicina cinese e tibetana sono conosciute per:

 

Sono centinaia inoltre le ricerche effettuate da centri studi e universitá nel mondo che confermano le straordinarie capacita benefiche delle bacche di goji.

 

10-20 bacche di goji al giorno possono veramente aiutarti a migliorare la tua saluta in molti aspetti, senza dover rinunciare al piacere di mangiare.

Prova immediatamente gli straordinari effetti delle bacche di goji:

Bacche di Goji Bio - 250 g

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

Succo di Goji Prima Qualità 500ml - Puro al 100%

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

Loading Facebook Comments ...
No comments yet.

Lascia un Commento